Pagine

10 marzo 2018

La mia smania, le tue virtù


Dicono alcuni che tu pecchi per gioventù, altri per leggerezza; per taluni la tua grazia sta nella giovinezza e nell'umor capriccioso, ma e grazie e difetti piacciono ugualmente a grandi e ad umili, ché dei difetti fai altrettante grazie che ti adornano.
Come il più meschino gioiello sul viso d'una regina in trono è sempre ritenuto di gran pregio, così gli errori che in te si manifestano sono interpretati come virtù e giudicate cose buone.

          William Shakespeare
          Sonetti

Parole che hanno una tale urgenza di essere lette, anzi rilette, da bruciare sul tempo la moka. Curiosa la mia smania, mentre arredo velocemente l'alba.

Nessun commento:

Posta un commento