Sulle dita di una mano

A casa ho un mucchio di dischi che non ascolto mai, avendo regalato il mio impianto stereo parecchi anni fa. Non me ne sono mai pentito. La puntina che si fa strada fra i solchi del vinile stando bene attenta a non saltare, i fruscii... Tutto molto bello, lo so, ma ho rinunciato a queste cose da un pezzo. Comunque, dal mucchio è saltato fuori un 78 giri che nemmeno ricordavo di avere. Si tratta di un brano che amo molto, sufficientemente malinconico per far sciogliere un nostalgico del mio calibro, anche se basta realmente poco. Patisco oltre ogni dire lo scorrere del tempo, non posso farci niente. Allora penso e ripenso, all'infinito, anche ad epoche che per ovvie questioni anagrafiche non mi appartengono, ma sento mie. Forse è per questo che ho accumulato dischi in vinile. Solo un misero tentativo di fissare, apparentemente per sempre, le emozioni tradotte in musica. E forse è per questo che i miei momenti di felicità si contano sulle dita di una mano, sono troppo preso dal passato per godermi il presente. Con "Arrivederci Roma" i Pink Floyd salutarono il pubblico romano al termine dell'ultimo di tre concerti a Cinecittà, nel 1994. Io ero lì. Anche questo è un ricordo che stimola la nostalgia.

7 commenti:

  1. Caro Roberto, che ricordi ai e credo siano tutti che ne vale la pena di tenere, cere cose che il tempo a quasi cancellato ma che ci dicono tante cose, spesso,il passato ritorna in noi al solo pensiero.
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un forte abbraccio a te, carissimo Tomaso, grazie per essere passato.

      Elimina
  2. anche io ho a casa dei miei il giradischi che usavo prima di andare via, ovvero nel 1996. ogni tanto penso a riprenderlo ma poi non se ne fa nulla.....

    RispondiElimina
  3. La musica è una cosa potentissima per scatenare emozioni e nostalgia, pensiamo solo ai film, che riproducono a vita ...

    RispondiElimina
  4. Mi sarebbe piaciuto vivere nell'era dei vinili...mi sembrano così affascinanti! ti invito nel mio blog, se ti va Caoticamente Silenziosa, appena creato quindi povero di contenuti.
    buona serata

    RispondiElimina